Social Icons

Pages

mercoledì 14 gennaio 2015

Blaise Pascal - Massime e Pensieri

 

Due eccessi: escludere la ragione, non ammettere che la ragione.

L'ultimo passo della ragione, é il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano.

Le menti piccole sono preoccupate dalle cose straordinarie, le menti grandi da quelle ordinarie.

Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce.

Il piacere di amare senza osar dirlo ha le sue pene, ma anche le sue dolcezze.

In amore un silenzio vale più di un discorso.
 
L'anima del piacere è nella ricerca del piacere stesso. 

Le qualità dell'animo non si possono acquistare con l'abitudine; si possono solo perfezionare.

Di solito, ci si convince meglio con le ragioni trovate da sé stessi che non con quelle venute in mente ad altri.

Se vuoi che la gente pensi bene di te, non parlare bene di te stesso.

Siamo così presuntuosi che vorremmo essere conosciuti da tutta la terra e anche dagli uomini che verranno quando noi non saremo più.

La giustizia deve essere congiunta al potere, così che ciò che è giusto possa anche aver potere, e che ciò che ha potere possa essere giusto.

Gli uomini sono così necessariamente pazzi che il non essere pazzo equivarrebbe a essere soggetto ad un altro genere di pazzia.

Tutta l'infelicità dell'uomo deriva dalla sua incapacità di starsene nella sua stanza da solo.

Noi non viviamo, speriamo soltanto di vivere, e aspettandoci sempre la felicità in futuro, è inevitabile che non siamo mai felici.

Istinto e ragione; marchi di due nature.

Il pensiero fa la grandezza dell'uomo.

È il cuore che sente Dio, non la ragione. Ecco cos'è la fede: Dio sensibile al cuore, non alla ragione.

Noi non cerchiamo mai le cose, ma la ricerca delle cose, non viviamo mai nel presente, ma in attesa del futuro.

Tutte le buone massime ci sono già: resta solo da applicarle.

Tra noi e l'inferno o il cielo c'è di mezzo soltanto la vita, che è la cosa più fragile del mondo.

Il cielo è una sfera infinita il cui centro è ovunque e la circonferenza in nessun posto.

L'eloquenza continua annoia.

Basta poco a consolarci perché basta poco ad affliggerci

Prendersi gioco della filosofia è fare davvero filosofia.

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa.

Stanco di studiare l'infinitamente grande o l'infinitamente piccolo, lo scienziato si mise a contemplare l'infinitamente medio.

2 commenti:

  1. Pensieri belli per anime sensibili, gentili, delicate!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido... sono davvero belle queste citazioni di Pascal!
      Buon lunedì!

      Elimina

linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

Sample text

Sample Text

 
Blogger Templates