Social Icons

Pages

venerdì 18 maggio 2012

Il Bonsai Village a Omiya - Giappone


Il termine "bonsai" è costituito dai due ideogrammi: il primo significa vassoio o contenitore (bon), mentre il secondo (sai) significa educare e, in senso lato, il coltivare.
I giardini giapponesi sono una vera e propria opera d’arte e sono una delle attrazioni maggiori del Giappone.

Omiya, chiamata la capitale dei bonsai, è famosa per il suo Bonsai Village o Bonsai-Mura.

Il Villaggio Bonsai è stata fondato nel 1925, due anni dopo il grande terremoto di Kanto nel 1923. Dopo il disastro molti giardinieri e artisti di Bonsai che avevano vissuto nella zona di Hongo a Tokyo, si trasferirono a Omiya dove c'era un terreno ideale per la coltivazione di bonsai con acqua pulita e aria fresca.

 

Gli artistidel Bonsai hanno stabilito delle regole in questo villaggio per rendere questo luogo ancora più esclusivo:
- Tutti devono avere oltre 10 Bonsai.
- Ognuno deve aprire la porta ai loro giardini.
- Nessuno permesso di costruire o due piani superiori dell'edificio.
- Tutti devono avere recinzioni.

La Casa delle Quattro Stagioni si trova nel angolo del Bonsai Village.
La casa dispone di camere che possono essere usate per le cerimonie del tè, per la danza giapponese o in affitto per meeting importanti.
Ha anche lo spazio libero per il riposo che chiunque può usare.

Il Festival Bonsai, si tiene il 3-5 maggio di ogni anno, richiama molti appassionati di Bonsai da tutto il Giappone e dall’estero.

1 commento:

  1. Yes, really interesting, I like the world of bonsai.

    RispondiElimina

linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

Sample text

Sample Text

 
Blogger Templates