Social Icons

Pages

giovedì 21 giugno 2012

Solstizio d’Estate - La Festa del Sole


Il 21 giugno cade il Solstizio d’estate.
Tranne che nelle regioni polari (dove il giorno è continuo per molti mesi), il giorno in cui si verifica il solstizio d'estate è il giorno dell'anno con il più lungo periodo di luce diurna.
Il giorno dura 15 ore e 46 minuti con il sole che sorge alle 5,32 e tramonta alle 21,18.

La parola solstizio viene dal latino “Solis statio”: fermata, arresto del Sole.
Solstizio identifica il giorno in cui il sole raggiunge la massima distanza dall’equatore.
Il Sole e il suo simbolo, il fuoco, sono al centro di tutte le religioni delle antiche civiltà e rappresentano le divinità positive, contrapposte a quelle tenebrose.
In tutto il mondo, l'interpretazione dell'evento è ricco di tradizioni e significati.

Non c’è da stupirsi, quindi, se in ogni tempo e luogo il giorno del Solstizio viene celebrato con feste, falò, rituali magici, religiosi e neopagani.

Stonehenge, il monumento megalitico situato nel sud dell'Inghilterra è meta di pellegrinaggi di vario genere.
Il giorno più lungo dell’anno è particolarmente significativo per Stonehenge, il cui asse del monumento è orientato astronomicamente verso il punto in cui sorge il sole, detto "pietra del calcagno" (Heel Stone).
Stonhenge, insomma, sarebbe non solo un tempio, ma anche un calendario, un osservatorio.
Le combinazioni tra i macigni sembra permettessero di prevedere le maree e le eclissi di Luna e di Sole secondo un ciclo di 56 anni.
Seguaci dei riti celtici, neo-pagani e decine di curiosi si assemblano all’alba per assistere al rito celebrato da un druido.

Anche in Perù a Cuzco, sorgono due torri dette Mojones che servono a determinare quando avverranno gli equinozi e i solstizi, così come anche a Macchu Picchu, esiste ancora la pietra Torreon incisa per effettuare delle osservazioni astronomiche.
Il Sacerdote Inca con la sua veste coloratissima inizia la cerimonia dedicata al Sole nel massimo tempio dell’impero Inca, il Coricancha.
Alla cerimonia "Inti Raymi" nella fortezza di Sacsahuama viene così celebrata l'inizio della nuova stagione.

1 commento:

  1. Tradizioni e rituali di grande fascino.
    Bel post!

    RispondiElimina

linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

Sample text

Sample Text

 
Blogger Templates