Pages

martedì 8 marzo 2011

La Festa della Donna - Storia e suo significato...


Perché si festeggia la festa della donna proprio l'8 marzo e che significato riveste questo giorno?

Le origini risalgono al 1908, quando a New York, 129 operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.
Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni finché, l'8 marzo il proprietario bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire dallo stabilimento.
Ci fu un incendio doloso e le  operaie prigioniere all'interno dello stabilimento morirono arse dalle fiamme.
Da allora, l'8 marzo è stata proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne.

La commemorazione, tutta americana, delle vittime è stata poi accolta in tutto il mondo come la giornata simbolo del riscatto femminile.
L’iniziativa di celebrare la giornata internazionale della donna fu presa per la prima volta nel 1910 da Clara Zetkin a Copenaghen durante la Conferenza internazionale delle donne socialiste.

La mimosa è stata scelta come simbolo della festa della donna nel 1946 dall'UDI (Unione Donne Italiane). Questo fiore è stato scelto perchè molto delicato e profumato e soprattutto perché la sua fioritura avviene proprio nel periodo della festa.
La mimosa, è stata scelta come simbolo della Festa delle Donne perché sboccia in questo periodo ed è un fiore che ben rappresenta le virtù femminili: dietro a un'apparente fragilità, mostra una grande tenacia e una capacità di crescere anche in terreni difficili.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...